Accessori

Per razionalizzare e ottimizzare i cicli di trattamento sono disponibili, su richiesta, sistemi opzionali quali:

PORTE MOTORIZZATE AD APERTURA VERTICALE
È possibile installare porte ad apertura verticale con pianale frontale per il carico con carroponte.

DRAGAFANGHI E DE TRUCIOLATORI
Posti sul fondo dei serbatoi di stoccaggio servono a raccogliere i trucioli o i fanghi asportati dal lavaggio.

SERBATOI SUPPLEMENTARI
Per cicli molto elaborati è possibile installare più serbatoi in monoblocco o esternamente a seconda delle esigenze del cliente.

LANCIA DI LAVAGGIO MANUALE
A porta aperta è possibile lavorare con lancia di lavaggio manuale collegata alla pompa di spruzzatura.

OROLOGIO SETTIMANALE
Nel consueto utilizzo dell’impianto, basato sui tempi produttivi definiti e programmati, può essere utile installare l’orologio settimanale. Questo agisce sui riscaldamenti e/o sui sistemi di ventilazione macchina consentendone un’accensione e uno spegnimento programmato.

UGELLI SMONTABILI
Anche ad alte pressioni è possibile montare ugelli a veloce smontaggio per eseguire operazioni di pulizia.

PLC E MODEM
In caso di automazioni particolari la macchina può essere dotata di PLC, touch screen e e-modem per tele service o comunicazione dati via sms.

RISCALDAMENTI A BASSA DISSIPAZIONE
In presenza di depositi molto abbondanti, per salvaguardare i dispositivi di riscaldamento, è importante ricorrere a elementi riscaldanti con grande superficie e basso grado di dissipazione.

DISOLEATORI
Inseriti prevalentemente nei serbatoi di sgrassaggio, servono per separare gli oli interi dalle soluzioni di lavaggio in modo da poterne allungare la durata. Il circuito è formato da una pompa che preleva il liquido da un serbatoio dell’impianto attraverso una presa flottante, che ne segue il livello, e lo manda al vano di separazione. Dal vano esce acqua che torna al serbatoio e olio che va a un serbatoio esterno.

FILTRAZIONI
Per particolari esigenze è possibile montare dei sistemi di filtrazione con gradi di ritenzione da 1-100 micron. Normalmente si adottano filtri a sacco alimentati con pompa indipendente che preleva il liquido dal serbatoio di trattamento, lo spinge nel filtro e lo rimanda nel serbatoio.

ASCIUGATURA E/O SOFFIATURA
In serie a tutte le macchine è possibile installare un sistema di asciugatura e/o soffiatura a circolazione di aria calda.

OBLÒ DI VISUALIZZAZIONE INTERNA

MASCHERE DI SPRUZZATURA
Quando i componenti da trattare richiedono un accurato grado di pulizia localizzata, è possibile installare canalizzazioni particolari che consentano, nello specifico, di colpire le zone critiche anche con alte pressioni.

VASCHE DI SICUREZZA
Quando i pavimenti non sono impermeabilizzati è possibile installare una vasca per raccogliere perdite accidentali di liquido con pompa di rilancio.

BACINELLA CARRO
La bacinella è un contenitore che, avvenuto il carico del cestello fisso o buratto da parte del carro, si pone al di sotto del medesimo al fine di raccogliere gli eventuali liquidi drenanti evitando che questi cadano nei bagni adiacenti, inquinandoli. L’inserimento della bacinella è programmabile per ogni movimento del carro.

BASAMENTO RIALZATO
è particolarmente utile per interfacciare l’impianto con sistemi alternativi di carico e scarico.

PASSERELLE LATERALI
le passerelle laterali facilitano il controllo e la manutenzione dei bagni di trattamento.

AGITATORI
vengono inseriti nelle vasche per mantenere la soluzione di trattamento omogenea, sia dal punto di vista chimico che termico.

BURATTI MULTI VANO
per poter trattare diversi tipi di pezzi contemporaneamente, i buratti possono essere divisi in più scomparti.

SISTEMI DI CARICO/SCARICO AUTOMATICO
il sistema di carico/scarico automatico è un dispositivo aggiuntivo per lo stoccaggio delle attrezzature in ingresso e in uscita. Consente di far lavorare la macchina autonomamente senza la supervisione dell’operatore.

POMPE DOSATRICI
sono pompe a bassa portata che immettono detergente all’interno dei serbatoi di stoccaggio per compensare le perdite o l’usura del prodotto.

ULTRASUONI
quando il ciclo di trattamento lo richiede è possibile installare ultrasuoni nelle vasche di trattamento sia a lato che a fondo vasca.

RISCALDAMENTI INDIRETTI
normalmente realizzati con doppia camera riscaldata da resistenze a bagno d’olio, è utile quando si vuole avere una maggiore uniformità di diffusione del calore, oppure quando il bagno di trattamento presenta problemi in quanto le fonti di riscaldamento sono troppo concentrate.

CONTROLLO ACQUE DI RISCIACQUO
al fine di poter risparmiare al massimo le acque di risciacquo è possibile introdurre valvole che ne permettono il rinnovo solo in presenza del cestello in vasca.

RABBOCCHI AUTOMATICI
sistema di carico automatico delle acque, consente di mantenere costante il livello del liquido all’interno della vasca.

SOLLEVAMENTO INTERNO VASCA
tale dispositivo, particolarmente utile per le fosfatazioni, genera un movimento verticale del cestello/buratto all’interno della vasca stessa favorendo il rinnovo della soluzione di trattamento nelle zone più vicine ai pezzi da trattare.

CONTROLLI REMOTI
soprattutto per impianti di grandi dimensioni può risultare utile spostare i controlli in zone più comode, lontane dal quadro elettrico. Per questo è possibile aggiungere console di controllo remoto dotate anche di display.

 

More info