Ceever: trattamento della superficie dei metalli

Nelle azioni di trattamento delle superfici si definiscono agenti di lavaggio quei prodotti chimici che sono utilizzati nelle operazioni di rimozione dei contaminanti da un manufatto.
Nel trattamento delle superfici metalliche, gli agenti di lavaggio si possono distinguere in due gruppi:

  • detergenti, prodotti generalmente in soluzione acquosa che esercitano un’azione chimico-fisica sul contaminante, provocandone il distacco dalla superficie e impedendone la rideposizione,
  • solventi, prodotti che interagiscono con il contaminante, consentendone la solubilizzazione

Una distinzione più chiara è quella che classifica gli agenti utilizzati nel trattamento superficiale dei metalli:

  • solventi organici puri (senza acqua)
  • detergenti in soluzioni acquose (solo in acqua)
  • sistemi misti (miscele di solventi e detergenti)

Per essere definito tale, un agente di lavaggio utilizzato durante il trattamento delle superfici metalliche deve possedere precise caratteristiche. Un prodotto che possa essere utilizzato a freddo o a caldo, in fase liquida o vapore, nei processi di trattamento superficiale dei metalli deve preferibilmente possedere:

  • buon potere di rimozione e asportazione dei contaminanti;
  • buon potere penetrante, per eseguire un adeguato trattamento delle superfici metalliche anche di eventuali cavità e/o interstizi del manufatto;
  • buona stabilità chimica, per evitare reazioni indesiderate durante il trattamento delle superfici metalliche, per evitare possibili corrosioni dei materiali con cui vengono costruiti gli impianti di lavaggio, caratteristiche tali da permetterne il recupero e il riciclo nell’impianto per il trattamento superficiale dei metalli
  • basso impatto ambientale, sia per ciò che concerne la dispersione nell’ambiente del prodotto stesso e degli eventuali suoi sottoprodotti, sia per ciò che concerne la tossicità sull’uomo e sulla biosfera in generale, caratteristiche chimico-fisiche tali da permetterne l’impiego e il trattamento superficiale dei metalli in condizioni di sicurezza impiantistica, in funzione dell’attuale stato della miglior tecnologia a esso applicabile.

Maggiori informazioni sugli IMPIANTI PER IL TRATTAMENTO DELLA SUPERFICIE DEI METALLI

More info